Sei in: News > Ultime News

Treviso: natura in posa e città

Aregoladarte ha il piacere di informarvi che in accordo con Civita Tre Venezie e in collaborazione con Astarte servizi culturali,  accoglierà i gruppi  di visitatori adulti in occasione di un importante evento. Dal 30 novembre 2019 al 31 maggio 2020 circa 50 opere Kunsthistorisches Museum di Vienna saranno eccezionalmente esposte a Treviso presso il Museo civico di Santa Caterina. Per l’occasione l’associazione propone non solo la visita a questa eccezionale collezione ma anche una passeggiata nell’arte e nella storia di Treviso.

Conosciuta come la Piccola Venezia o la Urbs Pinta (città dipinta), Treviso è una città che incanta il visitatore per l’azzurro delle sue acque, il verde dei suoi giardini, il rosso dei mattoni delle case medievali. Percorrendo le caratteristiche vie della città, abbellite dai numerosi affreschi parietali, sarà possibile ammirare l’Annunciazione del Tiziano, conservata nel Duomo, la caratteristica Pescheria, i romantici Buranelli e tutta la zona dei canali, il Palazzo dei Trecento, simbolo della secolare indipendenza del centro urbano, la vivace Piazza dei Signori, il Calmaggiore fiancheggiato dai bei palazzi porticati, la goliardica Fontana delle Tette. Questo percorso lascerà nel visitatore un ricordo indelebile di questa cittadina che a buon titolo simboleggia la “Marca Gioiosa”.


Durata itinerario: 3 ore


Tariffa minima per il servizio: euro 200 fino a 30 persone e fino a 3 ore da corrispondere su rilascio di documento fiscale da parte di guida autorizzata. Per ogni ora in più euro 50, per ogni persona in più euro 4.
Le tariffe subiranno modifiche in caso di scolaresche.




Pubblicato mercoledì 09 ottobre 2019

Ultime News

  • Treviso: natura in posa e città

    Pubblicato mercoledì 09 ottobre 2019

    Aregoladarte ha il piacere di informarvi che in accordo con Civita Tre Venezie e in collaborazione con Astarte servizi culturali,  accoglierà i gruppi  di visitatori adulti in occasione di un importante evento. Dal 30 novembre 2019 al 31 maggio 2020 circa 50 opere Kunsthistorisches Museum di Vienna saranno eccezionalmente esposte a Treviso presso il Museo civico di Santa Caterina. Per l’occasione l’associazione propone non solo la visita a questa eccezionale collezione ma anche una passeggiata nell’arte e nella storia di Treviso.

    Conosciuta come la Piccola Venezia o la Urbs Pinta (città dipinta), Treviso è una città che incanta il visitatore per l’azzurro delle sue acque, il verde dei suoi giardini, il rosso dei mattoni delle case medievali. Percorrendo le caratteristiche vie della città, abbellite dai numerosi affreschi parietali, sarà possibile ammirare l’Annunciazione del Tiziano, conservata nel Duomo, la caratteristica Pescheria, i romantici Buranelli e tutta la zona dei canali, il Palazzo dei Trecento, simbolo della secolare indipendenza del centro urbano, la vivace Piazza dei Signori, il Calmaggiore fiancheggiato dai bei palazzi porticati, la goliardica Fontana delle Tette. Questo percorso lascerà nel visitatore un ricordo indelebile di questa cittadina che a buon titolo simboleggia la “Marca Gioiosa”.


    Durata itinerario: 3 ore


    Tariffa minima per il servizio: euro 200 fino a 30 persone e fino a 3 ore da corrispondere su rilascio di documento fiscale da parte di guida autorizzata. Per ogni ora in più euro 50, per ogni persona in più euro 4.
    Le tariffe subiranno modifiche in caso di scolaresche.


  • Conegliano: dagli impressionisti a Picasso e città

    Pubblicato mercoledì 09 ottobre 2019

    Definita anche “La perla del Veneto”, Conegliano viene già citata come città fortificata in un documento del 1016 e nel XIV secolo le sue tre cinte murarie erano difese da circa 70 torri. È possibile visitare il suo Castello, che nella Torre della Guardia custodisce il Museo Civico, percorrere l’antica via della Castagnera caratterizzata dai trecenteschi archivolti carraresi, e la Contrada Granda con i suoi palazzi affrescati. Su questa si affacciano il Duomo, in cui si conserva una pala di Cima da Conegliano, e la bella Sala dei Battuti interamente affrescata(Visita interna su richiesta). L’itinerario può essere completato con la visita del cinquecentesco convento di San Francesco e della chiesa domenicana di San Rocco. 

    Nella mostra ospitata a Palazzo Sarcinelli dal prossimo 11 ottobre le sessanta opere che si potranno ammirare provengono tutte dalla Johannesburg Art Gallery nell’omonima città, in Sud Africa. Sono sessanta dipinti, che spaziano negli ultimi due secoli di storia dell’arte, da William Turner a William Kentridge. Soffermandosi sui grandi Preraffaelliti, per poi indagare in modo veramente ampio il magico momento dell’Impressionismo, per documentare quindi il passaggio al nuovo secolo, con figure come quelle di Matisse e Picasso e infine avvicinarsi all’arte contemporanea con artisti come Moore, Lichtenstein e Warhol.  Sessanta opere che, con la loro elevatissima qualità, confermano non solo la passione ma soprattutto la competenza di Lady Florence Phillips, che per creare questa sua magnifica collezione decise di privarsi anche del suo magico diamante azzurro, scambiato con uno dei quadri che si potranno ammirare al Sarcinelli. Qui le opere arriveranno dopo un viaggio lungo 11 mila chilometri.


    Durata itinerario: 3 ore

     

    Tariffa minima per il servizio: euro 200 fino a 30 persone e fino a 3 ore da corrispondere su rilascio di documento fiscale da parte di guida autorizzata. Per ogni ora in più euro 50, per ogni persona in più euro 4.
    Le tariffe subiranno modifiche in caso di scolaresche.


  • Patrimonio Unesco e Prosecco

    Pubblicato mercoledì 09 ottobre 2019

    Diventate oggi PATRIMONIO DELL’UMANITÀ le colline del prosecco , attraverso  la prima strada dei vini pensata in Italia, consentono un’affascinante  visita culturale ed enogastronomica tra borghi , vigneti e antiche pievi. Il percorso è ad anello e dura un’intera giornata, con inizio e fine a Conegliano o Valdobbiadene. Durante il percorso è possibile visitare 

     

    PROPOSTA DI ITINERARIO:

     

    Partenza da Conegliano con breve visita al centro storico della città. Sosta alla millenaria pieve di San Pietro di Feletto con i suoi significativi affreschi medievali. Si raggiunge poi la suggestiva località di Refrontolo. A seguire pausa pranzo in località da definire ( ristorante/agriturismo). Successiva partenza per Follina, uno dei borghi più bella d’Italia. di seguito si percorrerà la strada panoramica tra i vigneti ( anche del vigneto autoctono del cartizze )  fino a Valdobbiadene. Breve sosta e rientro a Conegliano.
    Possono essere studiate altre alternative come il rientro attraverso un altro tra i borghi più belli d’Italia, Cison, per visitare Serravalle di Vittorio Veneto.

     

    Durata itinerario: 7/8 ore

    Tariffa minima per il servizio: euro 300 fino a 30 persone e fino a 7 ore  da corrispondere su rilascio di documento fiscale da parte di guida autorizzata. Per ogni ora in più euro 50, per ogni persona in più euro 8.